Strategia «eGovernment»

Strategia nazionale eGovernment della Confederazione

Per le ditte, gli enti privati e i cittadini l’efficacia delle procedure della pubblica amministrazione rappresenta un considerevole vantaggio. La connessione alla rete digitale semplifica e ottimizza le relazioni fra l’utenza e lo Stato. L’uso più frequente di moderne tecnologie di comunicazione costituisce tuttavia anche un importante elemento competitivo nel campo della formazione e della ricerca o nel settore sanitario.

Per accelerare l’introduzione di soluzioni elettroniche nella pubblica amministrazione Confederazione e Cantoni hanno messo a punto una comune strategia di eGovernment a livello nazionale.

Eccone gli obiettivi più importanti:

  • gli operatori economici si avvalgono di soluzioni elettroniche per espletare le pratiche con le autorità;
  • le autorità modernizzano i loro processi di lavoro e si avvalgono reciprocamente della comunicazione elettronica;

I cittadini possono interagire elettronicamente con le autorità per espletare pratiche ricorrenti o particolarmente onerose.

La Posta Svizzera sostiene l’iniziativa ePower

L’iniziativa parlamentare «ePower per la Svizzera» è stata lanciata il 19 settembre 2005 a Berna e in essa vengono definiti gli obiettivi comuni per un migliore sfruttamento in Svizzera del potenziale delle TIC. L'iniziativa, promossa in ambito economico-parlamentare, punta a un migliore impiego delle risorse legate alle tecnologie di informazione e comunicazione. Questa convergenza tra 40 rappresentanti di spicco appartenenti ai settori politico, economico, amministrativo e scientifico intende spingere le autorità competenti a investire maggiormente nelle TIC e a richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sulla loro importanza.
L’iniziativa «ePower per la Svizzera» gode dell’appoggio di numerose imprese, fra cui la Posta Svizzera.