Efficienza energetica ottimizzata

Ottimizzazione degli edifici

La Posta ottimizza i suoi edifici in termini di efficienza energetica e risorse. Realizziamo nuove costruzioni secondo gli standard Minergie, Minergie ECO o DGNB.

Il nostro obiettivo negli edifici della Posta è quello di ridurre i consumi energetici nonché i costi di riscaldamento, condizionamento, approvvigionamento elettrico e idrico. A tale scopo puntiamo su misure semplici, economiche e efficienti: riduzione della temperatura dell'acqua di riscaldamento, ottimizzazione del controllo e della potenza delle pompe, installazione di riduttori di flusso ai rubinetti e toilette a risparmio idrico.

Standard Minergie per le nuove costruzioni della Posta

La Posta ha assunto l'impegno di realizzare nuove costruzioni secondo gli standard Minergie, Minergie ECO o DGNB, che si distinguono per il consumo energetico estremamente contenuto. La nuova sede principale di PostFinance, un grattacielo di 13 piani, è stata costruita secondo lo standard Minergie ECO. Oltre al comfort e all'efficienza energetica, questo standard valuta anche l'ecocompatibilità del metodo di costruzione. Per la nuova sede principale della Posta si punta, oltre allo standard Minergie, al sigillo di qualità DGNB della società tedesca per l’edilizia sostenibile (Deutsche Gesellschaft für Nachhaltiges Bauen). Nel concetto di sostenibilità di questo sistema rientrano tutti gli aspetti fondamentali di un’edilizia sostenibile riferiti ai seguenti sei campi tematici: ecologia, economia, aspetti socioculturali e funzionali, tecnologia, processi e ubicazione. Al progetto per la nuova sede principale è stata già attribuita nel 2011 una precertificazione DGNB in oro. L’obiettivo è quello di ottenere una certificazione definitiva in oro dopo la fine dei lavori di costruzione. Il PostParc a Berna viene realizzato secondo i requisiti Minergie.

Esempio: centri di calcolo di PostFinance

Nel centro di calcolo di Zofingen una pompa di calore ha sostituito il riscaldamento a gasolio, trasformando l'impianto di climatizzazione e raffrescamento esistente e ottimizzandone la regolazione. Ora il calore residuo dei locali che accolgono i sistemi viene utilizzato per riscaldare l'edificio. Anche nel centro di calcolo della Engehalde a Berna l'ottimizzazione degli impianti di climatizzazione e raffrescamento ha consentito di incrementare l'efficienza energetica.